Si vota domenica 5 giugno 2016

dalle 7.00 alle 23.00

Indicazioni generali

Per le elezioni comunali di Milano, l’elettore dovrà presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale.

Chi non ha la tessera elettorale o l’avesse smarrita, può richiederla all’ufficio elettorale del comune di Milano.

L’elettore può:

1) Mettere una croce sul nominativo del candidato Sindaco

in questo caso il voto viene attribuito solo al candidato Sindaco.

2) Mettere una croce sul simbolo di una delle liste collegate al candidato Sindaco

Votando così, oltre la lista, automaticamente si vota anche il candidato sindaco collegato.

3) Votare un candidato Sindaco mettendo la croce sul suo nominativo e votare per una lista collegata ad un altro candidato Sindaco

In questo caso il voto viene attribuito sia al Candidato Sindaco che alla lista non collegata. (c.d. voto disgiunto).

img_lista

Oltre a votare il candidato Sindaco e la lista scelta, l’elettore può esprimere una o due preferenze.

La preferenza si esprime scrivendo in una delle due righe a fianco del simbolo barrato semplicemente il cognome (oppure il nome e cognome in caso di omonimia) del candidato consigliere comunale presente nella lista votata.

Qualora l’elettore decida di esprimere tutte e 2 le preferenze, la seconda dovrà necessariamente essere di genere diverso, per un uomo e una donna, o viceversa.

In caso contrario la seconda preferenza viene annullata e resta valida solo la prima.

Visualizza l’elenco di tutti i candidati